Buone Feste!

Un regalo è sempre un regalo 🎁. Che sia per te o per altri, cosa cambia?😉
Approfitta dello sconto valido fino al 6 gennaio. In omaggio anche uno o più segnalibri ispirati alla storia dell’ispettore Ljudevit Alecsandri!🎉

Nessuna descrizione della foto disponibile.

Nuovo riconoscimento per Prove per un requiem

Prove per un requiem è 3° classificato su oltre 100 testi pervenuti al Premio Melagrana Città di Caserta.
Il premio, promosso dall’associazione Melagrana, in collaborazione con il Comune di Caserta e curato dalle Edizioni Melagrana

Le opere finaliste sono state valutate da una giuria di qualità composta da: Isaia Sales (saggista e politico italiano), De Filippo Francesco (scrittore, giornalista, direttore dell’ANSA di Trieste), Rino Malinconico (filosofo, scrittore), Angela Maria Pelosi (Scrittrice e Dirigente Scolastico), Rosaria Grillo (Docente di Letteratura ispanoamericana, Direttrice del Dipartimento di Studi Umanistici presso l’università di Salerno).
Oltre la premiazione dei finalisti del concorso letterario, l’associazione Melagrana ha ritenuto di assegnare il Premio Melagrana anche a persone o realtà, che si sono caratterizzate per l’impegno, l’attenzione, la determinazione nel difendere la giustizia degli ultimi, nello schierarsi senza tentennamenti dalla parte di quanti oggi vivono il dramma della esclusione o dell’emigrazione; che si sono opposti alla guerra o che hanno combattuto le mafie: ci hanno messo la faccia nel farlo, con coraggio e senza tentennamenti.
Le quattro menzioni speciali del 1° Premio Melagrana sono state assegnate a:

LUNEDÌ 16 DICEMBRE CERIMONIA PREMIO MELAGRANA AL TEATRO COMUNALE DI CASERTA • Gianni Maddaloni per il suo impegno a Scampia (NA) con i ragazzi del quartiere per motivarli attraverso lo sport e tenerli lontano dalle attrazioni della criminalità;
• Fanpage.it network informativo sempre attento alla cultura dell’integrazione e alla denuncia della cultura della violenza e del razzismo;
• don Tonino Palmese voce autorevole e forte contro le mafie, riferimento campano di Libera e presidente di POLIS, Politiche Integrate di Sicurezza per le Vittime Innocenti della criminalità e dei Beni Confiscati;
• Zerocalcare per la tua testimonianza militante a difesa del popolo kurdo, oggi ancora più vittime della guerra imposta dal regime turco e isolati dalla comunità internazionale per la quale aveva combattuto e sconfitto l’Isis.

L'immagine può contenere: 1 persona, barba e spazio al chiuso

Prove per un requiem finalista del Premio Melagrana

Le opere finaliste saranno valutate dalla giuria di qualità
composta da Isaia Sales (saggista e politico italiano), De Filippo Francesco
(scrittore, giornalista), Rino Malinconico (filosofo, scrittore), Angela Maria
Pelosi (Scrittrice e Dirigente Scolastico), Rosaria Grillo ( Docente di
Letteratura ispanoamericana e Direttrice del Dipartimento di Studi Umanistici presso l’università di Salerno).

Il Premio Melagrana è stato bandito dall’Associazione
Melagrana, in collaborazione con il Comune di Caserta.

La premiazione si terra il 16 dicembre presso il Teatro
Comunale di Caserta.

Clicca [QUI] per leggere l’intero comunicato.


Prove per un requiem vince il Premio Speciale Talento&Fantasia del Premio Amarganta

A Prove per un requiem il Premio speciale Talento & Fantasia del Premio Letterario Amarganta, patrocinato dal comune di Rieti!

“Un thriller ricco di contaminazioni, dal ritmo vivace,
coraggiosamente ambientato nella Vienna del 1871 e ambiziosamente modellato sulla melodia del requiem incompiuto di Mozart. Un ottimo mix di dialoghi, monologhi, descrizioni, introspezioni con abile scelta di personaggi primari e comprimari che si muovono su uno scenario spettrale ma pure variegato, sostenuto da una scrittura morbida e classica capace di rendere verosimile la tensione tra i demoni reali e quelli della mente.”

La cerimonia di premiazione si terrà il 7 dicembre dalle 17.00 alle 18.30 presso la Sala Polifunzionale ATER del quartiere Villa Reatina in Via Mitrotti 32, 02100 Rieti.

“Clubino in arte” organizzato da Davide Bottiglieri

Clubino in arte

Importante riscontro per Clubino in arte, evento dalle mille sfaccettature realizzato presso l’associazione culturale Il Clubino di Piera Salerno.

Libri, opera lirica, fumetti e buona cucina. Tutto in una serata al Vomero, via Luca Giordano 73! Il viaggio nel tempo è passato tra le note del soprano Clotilde Balzano e le affascinanti letture di Giorgio Di Fusco. Dalla Vienna settecentesca ai giorni nostri si sono frapposte le illustrazioni del fumettista Salvatore Parola, il tutto condito da un light dinner per soddisfare anche i più golosi!

Clubino

 

Appuntamento a Roma

Omicidi in si minore e Prove per un requiem saranno acquistabili durante la Fiera Nazionale della Piccola e Media Editoria Più Libri Più Liberi di Roma.  Stand P13/N14

 

77298471_2242211622549489_2920548714416177152_o

A Bottiglieri il Premio Troisi per la scrittura

Si è svolta a Triggiano (BA) la serata in onore del noto attore napoletano Massimo Troisi, organizzata dal gruppo Comisastri di Capurso, capitanati dal brillante Piero Bagnardi.

In occasione è stato consegnato il premio Massimo Troisi per la scrittura al giovane autore salernitano Davide Bottiglieri per essersi distinto con i suoi romanzi Omicidi in si minore e Prove per un requiem.

Foto in slideshow.

Questo slideshow richiede JavaScript.

Omicidi in si minore su ItalianArtist

“La quotidiana monotonia di Cluj viene d’un tratto spezzata dal prepotente ingresso in scena di un assassino seriale che mette in ginocchio la città con omicidi sempre più violenti e sofisticati, arricchiti da un puntuale messaggio lasciato al protagonista. Anche Alecsandri appare impotente e compie scelte sempre più estreme pur di arrivare alla sua preda. L’omicida tuttavia conosce il suo segreto e gioca con la mente del suo avversario al fine di far uscire il vero ispettore e istruirlo per poter iniziare uno scontro ad armi pari.”

Clicca [QUI] per leggere l’intero articolo.

COPERTINA CASTELLI DEFINITIVA