Quello che sono

Abraham Tiberius Wayne ha concluso la scrittura di un nuovo elaborato poetico dal titolo Quello che sono. La poesia si dimostra un’autentica celebrazione della musica, della scrittura e dell’amore, tre forme d’arte che annientano ogni altro desiderio del poeta, che si descrive, attraverso eleganti rime, come loro felice prigioniero durante una notte della sua vita.

                                                  La pubblicazione è prevista entro marzo 2015 salvo complicazioni

La coperta del tempo

Abraham TIberius Wayne ha completato la scrittura di un nuovo elaborato poetico dal titolo “La coperta del tempo” .

La poesia ricalca il tema dell’incapacità del poeta di riuscire ad esprimere i propri sentimenti se non attraverso i versi. In questo componimento, tuttavia, tali sensazioni vengono raccontate in modo più crudo: il poeta si mette a nudo e cerca di far vivere al lettore la sua frustrazione. Sapiente è la metafora che usa: la sua penna è un ago e la poesia è una “coperta del tempo” che tesse verso dopo verso rendendo imperituro il suo amore.

                                     La pubblicazione è prevista entro marzo 2015 salvo complicazioni

Desidero

Abraham Tiberius Wayne ha terminato una poesia dal titolo “Desidero”.

L’elaborato si divide in due parti: nella prima il poeta confessa la sua difficoltà nel riuscire ad esprimere le proprie emozioni se non con una penna; nella seconda racconta il suo desiderio di avere un’anima flessibile e gentile ma allo stesso tempo forte ed imperitura.

scrivere4

La pubblicazione è prevista entro marzo 2015 salvo complicazioni

Il silenzio uccide

Abraham Tiberius Wayne ha terminato un nuovo elaborato in versi dal titolo Il silenzio uccide .

In questa occasione vediamo un distacco del poeta dai “soliti” temi trattati, toccando un argomento “scomodo” di cui spesso si parla, ma di cui ancor più spesso si tace: la violenza sulle donne.
Nella poesia, l’autore vive con gli occhi di una donna una violenza che ( come spesso accade ) trova la sua consumazione tra le mura domestiche, cercando di avvicinarsi quanto più possibile ai pensieri di ogni donna vittima di questi abusi e ( sfortunatamente ) complice se annichilita nel silenzio.
La posizione del poeta è chiara, ogni genere di violenza deve essere denunciata. Purtroppo questo risulta essere un atto tremendamente difficile per chi vive nel terrore e aver deciso di cogliere anche queste ( determinanti ) sfumature, fa dell’elaborato una sorta di “poesia di denuncia”.

blood_pen
La pubblicazione è prevista intorno a marzo 2015 salvo complicazioni

Uomo tra le Meraviglie

Abraham Tiberius Wayne ha concluso una nuova poesia dal titolo Uomo tra le Meraviglie.

In questo elaborato il poeta trascina il lettore in un viaggio attraverso il mondo, partendo dall’esoterico Oriente, per poi visitare la misteriosa Africa e raggiungere la ricca Europa; concludendo questo cammino nella multietnica e colorata America. L’autore ascolta i suoni e vive i colori di ogni continente, abbracciando i costumi stranieri e imparando le arcane conoscenze regalategli.
Il poeta si riscopre discente dell’insegnante più saggio: il Mondo inteso nella sua complessa totalità che porterà il lettore, insieme al poeta stesso, alla comprensione di quanto sia irragionevole vivere come “uomini tra gli uomini”.

2

La pubblicazione è prevista intorno a marzo 2015 salvo complicazioni

Abitudine

Abraham Tiberius Wayne termina un altro elaborato in versi. Abitudine è una poesia che l’autore “macchia” con le sue emozioni, figlia di vicende e situazioni che portano il poeta a provare un senso di confusione e impotenza nei confronti della vita. Il lettore è trascinato in un breve flusso di coscienza incastrato nella metrica dei versi. 

0703_writing_cog 

La pubblicazione è prevista intorno a marzo 2015 salvo complicazioni